Regolamento per la disciplina dei contratti


Descrizione

1. Il presente regolamento stabilisce le norme per la disciplina dei contratti dell'ente • dai quali derivi un'entrata o una spesa - relativi agli acquisti ed alle alienazioni, alle locazioni ed ai servizi in genere ed, in particolare, agli appalti e concessioni di lavori, di forniture e di servizi, per il perseguimento dei fini istituzionali ed al fine di indirizzare la scelta dei contraenti nel modo più opportuno e trasparente possibile, dettando chiari criteri di attuazione delle procedure. 

2. I contratti sono, di norma, preceduti da apposite procedure di gare le quali possono assumere la forma del pubblico incanto, della licitazione privata e dell'appalto-concorso, salvo il ricorso alla trattativa privata o al sistema in economia, secondo le modalita' previste dal presente regolamento. 

3. Non puo' farsi luogo a contratti se la spesa che ne consegue non risulti finanziata nelle forme previste dalle leggi in vigore, previa approvazione del piano economico-finanziario o copertura delle maggiori spese attraverso il Bilancio pluriennale, sia per i progetti di opere pubbliche sia per i piani esecutivi di un qualsiasi altro investimento. 

4. Le seguenti norme regolamentari sono state predisposte nel pieno rispetto delle normative comunitarie, statali e regionali e, quindi, non sono con esse in contrasto.

Documento

Unità organizzativa responsabile

Tempi di pubblicazione

11-03-2014

Inizio pubblicazione

Licenza di distribuzione: Licenza sconosciuta - Licenza sconosciuta

Ultimo aggiornamento: 21-05-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 150 caratteri